Rinoplastica, Rinosettoplastica e Settoplastica a Firenze e Roma

Rinoplastica

Indice dei contenuti

Prenota un appuntamento con il Prof Vincenzo Del Gaudio
Richiedi informazioni sugli interventi di chirurgia estetica e plastica o prenota un appuntamento con il Professor Del Gaudio.

Rinoplastica a Firenze, Roma

Il Prof. Vincenzo Del Gaudio è disponibile per interventi di Rinoplastica a Firenze, Roma e altre sedi. Non esitare a richiedere maggiori informazioni e a programmare una visita per rifare il naso a Firenze, Roma e altre sedi (leggi la scheda tecnica per sapere dove è possibile incontrare il Professore).

Tipologie di Rinoplastica: primaria, secondaria ed etnica

Chi si sottopone a questo tipo di intervento vedrà cambiare le dimensioni del proprio naso, a volte troppo grande o troppo largo, modificare la forma del dorso, spesso soggetto a una gobba, la forma della punta (particolarmente ampia, stretta o lunga) o l’ampiezza delle narici, per alcuni troppo dilatate.

Chi vorrà sottoporsi a questo intervento dovrà essere relativamente in buona salute come secondo gli esami che verranno prescritti per valutare l’effettiva operabilità. Qualora l’otorino diagnosticasse un problema funzionale, si dovrà ricorrere, invece, a una rinosettoplastica, che coinvolgerà entrambi i medici.

Si sconsiglia l’intervento a persone soggette a problemi coronarici o di coagulazione e diabetici.

Differenze tra Rinoplastica Chiusa e Aperta

Un’altra grande e importante differenza da spiegare quando si parla di rinoplastica riguarda la modalità di esecuzione dell’intervento. In base ad essa, possiamo distinguere tra:

  • rinoplastica chiusa, detta anche rinoplastica con tecnica closed
  • rinoplastica aperta, detta anche rinoplastica con tecnica open

La differenza consiste sostanzialmente nella tipologia e nella localizzazione delle incisioni effettuate, che a sua volta dipende dal tipo di inestetismo da correggere e dal risultato che il/la paziente si aspetta di raggiungere.

La rinoplastica chiusa è generalmente indicata per correggere gli inestetismi del dorso del naso, si effettua mediante due incisioni all’interno delle narici che permettono al chirurgo di accedere alla struttura ossea e procedere alla levigazione e al rimodellamento della stessa.

La rinoplastica aperta è invece indicata principalmente per il rimodellamento della punta qualora dovesse presentare un’asimmetria, un aspetto bulboso o deviato o in casi di rinoplastica secondaria. In questo caso l’incisione viene effettuata sulla columella, ovvero la parte di tessuto cartilagineo che separa la narice destra dalla narice sinistra, rendendo visibile le struttura osteo-cartilaginea da correggere. È importante sottolineare che la scelta del tipo di tecnica da utilizzare non spetta al paziente ma al chirurgo, che è l’unico ad avere gli strumenti per poter valutare quale tipo di tecnica chirurgica è più adatto alle esigenze del singolo paziente.

Ci sono limiti di età per rifarsi il naso?

L’età di partenza per effettuare la chirurgia estetica del naso è 18 anni. Molti ragazzi e ragazze aspettano proprio il compimento della maggiore età per effettuare questo intervento: considerando che la forma del naso non cambia negli anni, anche se le dimensioni tendono leggermente ad aumentare, la rinoplastica è uno di quegli interventi che si può effettuare relativamente presto, perché i risultati restano permanenti nel tempo.

È in ogni caso sempre consigliabile attendere il completamento dello sviluppo psico-fisico prima di sottoporsi ad un’operazione al naso, che si tratti di una rinoplastica o di una rinosettoplastica.

La rinoplastica può essere effettuata anche in età più avanzata: non ci sono limiti, a patto che il/la paziente risulti in buona salute.

Posso eseguire altri interventi insieme alla Rinoplastica?

La rinoplastica è uno degli interventi che tipicamente si effettuano in associazione con altre operazioni di chirurgia estetica: molto spesso infatti la richiesta del/la paziente è quella di rimodellare il proprio profilo o l’aspetto frontale del volto, ricorrendo a più di un intervento.

L’intervento di rinoplastica può essere associato a molti altri interventi:

blefaroplastica, per l’eliminazione delle occhiaie, soprattutto inferiori, a carattere congenito

malaroplastica, la chirurgia estetica degli zigomi

otoplastica, che permette di risolvere inestetismi delle orecchie

mentoplastica, l’intervento di chirurgia estetica del mento che consente, in associazione alla rinoplastica, un miglioramento generale del profilo (come vedremo più avanti)

Differenze tra Rinoplastica, Rinosettoplastica e Rinofiller

La rinoplastica va distinta dalla rinosettoplastica, intervento molto simile ma che prevede l’intervento di un altro specialista, l’otorinolaringoiatra, e dal rinofiller, che non è una procedura chirurgica ma un trattamento di medicina estetica indicato a trattare piccoli inestetismi del naso.

Andiamo con ordine a vedere prima la differenza tra rinoplastica, settoplastica e rinosettoplastica:

la rinoplastica è l’operazione per la correzione estetica dei difetti del naso

la settoplastica è l’operazione per il naso deviato

la rinosettoplastica è l’insieme delle due operazioni, che permette di risolvere sia problemi di carattere estetico relativi alla forma del naso, sia di carattere funzionale, che riguardano il setto nasale, generalmente deviato, e che compromettono la corretta respirazione

Anche in questo caso, è il chirurgo a decidere quale intervento effettuare a seconda delle tipologie di nasi e dei desideri dei pazienti, non di rado dopo essersi consultato con un otorinolaringoiatra: in ogni caso, se il naso è deviato è sempre consigliabile effettuare una rinosettoplastica, soprattutto in presenza di difficoltà respiratorie. In tal caso, l’intervento di rinoplastica si trasforma in una rinosettoplastica e viene effettuato in sinergia da entrambi i professionisti.

La rinosettoplastica permette di intervenire sia sui difetti estetici del naso, sia sul setto nasale, correggendone la deviazione e permettendo al paziente di recuperare totalmente o parzialmente la capacità respiratoria prima compromessa.

Il rinofiller invece è, come dicevamo, un trattamento di medicina estetica che si effettua senza bisturi, quindi senza incisioni, e senza la necessità di un’anestesia, quindi risulta molto meno invasivo rispetto alla rinoplastica.

Il rinofiller è in sostanza un intervento ambulatoriale che consiste in delle iniezioni di acido ialuronico, una sostanza naturalmente presente nell’epidermide che, grazie alla sua azione riempitiva, riesce a correggere alcuni piccoli inestetismi e imperfezioni del naso.

La procedura è generalmente indolore, richiede pochi minuti ed è quasi completamente priva di complicanze, perché l’acido ialuronico è una sostanza naturalmente presente all’interno del corpo, quindi non provoca rigetti o allergie.

A differenza della rinoplastica, però, il rinofiller ha, come tutti i filler all’acido ialuronico, una durata limitata nel tempo: la pienezza del risultato è apprezzabile già dopo un paio di giorni, ma l’effetto dura dai 5 ai 10 mesi, un arco di tempo dopo il quale l’intervento deve essere ripetuto per mantenere il risultato.

Esistono rischi derivanti dall’intervento al naso?

L’intervento di rinoplastica presenta gli stessi rischi di ogni altra operazione chirurgica. Tuttavia, le complicanze sono facilmente prevenibili con il rispetto delle indicazioni del medico.

Tra i rischi più comuni troviamo:

  • infezioni, facilmente trattabili con opportuna terapia antibiotica
  • problemi legati alla cicatrizzazione lenta o imperfetta

Nel peggiore dei casi, potrebbe presentarsi un’anosmia, ovvero riduzione dell’olfatto, che resta comunque una possibilità molto rara.

Eventuali asimmetrie invece sono facilmente risolvibili con un ritocco, ovvero con una rinoplastica secondaria.

Quali risultati si possono ottenere? Prima e Dopo

Il risultato della rinoplastica è spesso soddisfacente per la totalità dei pazienti, perché molto naturale oltre che assolutamente duraturo nel tempo.

I difetti che si possono correggere sono svariati e riguardano:

  • le dimensioni del naso, che possono essere ridotte
  • la forma del dorso, spesso caratterizzato dalla presenza di una gobba
  • la forma della punta, troppo larga, stretta o lunga
  • l’ampiezza delle narici, spesso troppo dilatate

Inoltre, dato che il naso si trova in posizione centrale all’interno del viso, la sua forma condiziona l’aspetto in modo significativo: risolvere gli inestetismi del naso permette al/la paziente di guardarsi allo specchio riscoprendo il suo aspetto sotto una nuova luce, nonché di tornare a piacersi.

Per renderti conto di quali risultati si possono ottenere con la rinoplastica, dai un’occhiata alle nostre immagini della nostra fotogallery dedicata alla Rinoplastica Prima e Dopo.

Anestesia e Pre-operatorio

La visita pre-operatoria è fondamentale per stabilire le condizioni e gli obiettivi del paziente, spiegargli dettagliatamente come funziona l’intervento, scegliere se effettuare una rinoplastica, una rinosettoplastica o una settoplastica, individuare la tecnica più adeguata tra open e closed e così via.

Tra le altre cose, il chirurgo accerterà le condizioni di salute del/la paziente, richiedendo di effettuare alcuni esami e controlli indispensabili ad escludere problemi coronarici o di coagulazione e diabetici: in tal caso infatti l’intervento è sconsigliato.

Nella fase pre-operatoria inoltre il paziente dovrà rispettare le tradizionali indicazioni pre-operatorie assegnate come, ad esempio, quella di astenersi dall’assunzione di nicotina (non fumare) e aspirina.

L’intervento si effettua in anestesia generale o locale con sedazione, e tramite infiltrazione di un anestetico locale all’interno del naso.

Durata dell’intervento di Rinoplastica

L’intervento di rinoplastica ha una durata di circa un’ora e si effettua in day surgery, cioè senza ricovero preparatorio o successivo all’operazione. Al termine dell’intervento all’interno del naso verranno inseriti dei tamponi che andranno rimossi dopo 12/24 ore, mentre sul dorso verrà apposta una mascherina o gessetto che verrà levata durante il primo controllo a distanza di una settimana.

Le incisioni lasciano cicatrici visibili?

La presenza di cicatrici visibili post operazione al naso dipendono molto dal tipo di tecnica chirurgica utilizzata: nel caso di rinoplastica chiusa, come abbiamo visto, le incisioni vengono effettuate esclusivamente all’interno delle narici per cui non ci saranno cicatrici visibili.

In caso invece di rinoplastica aperta le incisioni saranno effettuate lungo la linea delle narici, e alla base della columella, ma saranno talmente sottili e lineari da diventare praticamente quasi invisibili una volta che si saranno schiarite.

Decorso post-operatorio

Subito dopo l’intervento il dorso del naso viene immobilizzato con un gessetto per evitare spostamenti e permettere una buona cicatrizzazione. Il gessetto viene rimosso dopo una settimana; in questa fase è possibile la comparsa di lividi e gonfiore nella zona intorno al naso e sotto agli occhi.

Le ecchimosi svaniscono generalmente nel corso delle prime due settimane, mentre il gonfiore diminuisce più lentamente, fino a scomparire del tutto nell’arco dei 6 mesi successivi all’intervento, quando sarà anche apprezzabile la pienezza del risultato definitivo.

Per un risultato ottimale, si consiglia di rispettare sempre scrupolosamente le indicazioni post-operatorie del chirurgo.

I costi dell’intervento di Rinoplastica

Quanto costa rifarsi il naso?

La rinoplastica ha un costo di partenza di 5.500 euro, che aumenta a seconda della difficoltà dell’intervento.

La rinosettoplastica ha un costo che invece è generalmente più elevato.

Tutti i costi degli interventi effettuati dal professor Del Gaudio sono comunque rateizzabili e pagabili in comode rate.

Cos’è la profiloplastica?

La profiloplastica è un insieme di interventi di chirurgia e trattamenti di medicina estetica volti a restituire al viso del/la paziente un aspetto armonico e gradevole.

Per ottenere questo risultato la profiloplastica si configura come una vera e propria strategia che si avvale di diversi interventi, tra cui la rinoplastica. Ad essa si aggiungono:

mentoplastica, per correggere gli inestetismi del mento, come ad esempio un mento sfuggente e poco pronunciato

malaroplastica o filler zigomi, per dare volume o correggere asimmetrie di questa zona del volto

filler labbra, per dare volume a labbra troppo sottili

La profiloplastica consente una correzione completa del profilo del volto, ad esempio del diffuso profilo caratterizzato da naso aquilino e mento sfuggente.

Valutare la possibilità di effettuare una profiloplastica completa è fondamentale quando il paziente si rivolge al chirurgo per la correzione di un singolo inestetismo: spesso infatti associando più interventi o trattamenti è possibile determinare un risultato molto più soddisfacente, in grado di restituire armonia a tutto il viso, nel rispetto di forme, proporzioni e misure.

Domande Frequenti

In breve, com’è fatto anatomicamente un naso?

Il naso è composto da una parte ossea e da una parte cartilaginea. La prima, responsabile della forma della parte superiore del naso, comprende le ossa nasali e parte della mascella. La seconda invece è la parte “molle” ed è responsabile della forma della punta del naso.

All’interno del naso si trovano le due fosse nasali che sfociano poi nella parte più esterna, lel narici, separate tra loro dalla columella, una striscia cartilaginea.

Chi decide la forma finale del naso in un intervento di Rinoplastica, il paziente o il chirurgo?

La forma viene generalmente suggerita dal chirurgo nel rispetto di una armonia complessiva del volto, ma la decisione finale spetta al paziente. Discorso diverso per quanto riguarda la tecnica di intervento, che viene sempre e comunque decisa dal chirurgo estetico.

La Rinoplastica può aiutare in caso di problemi di respirazione

La rinoplastica è l’intervento mirato alla correzione di difetti estetici del naso. Per risolvere eventuali problemi respiratori associati è necessario effettuare una rinosettoplastica, in associazione con l’otorinolaringoiatra, che verrà in ogni caso consigliata dal chirurgo laddove se ne ravvisi la necessità.

Dopo quanto tempo sarà possibile fare sport?

Nel post rinoplastica è bene evitare di fare sforzi per circa un mese, per scongiurare l’aumento di pressione sanguigna può essere controproducente. Anche l’attività sportiva potrà quindi essere ripresa dopo un mese dall’intervento.

Dopo quanto tempo potrò indossare gli occhiali?

Anche gli occhiali vanno evitati per le prime 3-4 settimane, e in ogni caso quando si tornerà ad indossarli è preferibile scegliere montature leggere che non pesino sul naso.

Dopo quanto tempo potrò farmi vedere in pubblico?

Dopo l’intervento di rinoplastica è comune avere dei lividi nella zona perioculare che tenderanno a sparire gradualmente nel corso delle prime settimane. La scelta di farsi vedere o meno in pubblico è molto soggettiva e dipende da quanto ci si sente a proprio agio. Già dopo la prima settimana, con la rimozione del gessetto, sarà comunque possibile uscire senza attirare gli sguardi.

L’intervento al naso è doloroso? Se sì, quale anestesia viene praticata?

Assolutamente no. Qualunque sia l’anestesia scelta, in fase di intervento il paziente non sente assolutamente nulla. Il dolore può manifestarsi nel post operatorio, ma può essere facilmente gestito con un antidolorifico secondo prescrizione del medico.

Quante volte posso operarmi al naso?

Come abbiamo detto esiste la possibilità di effettuare una rinoplastica secondaria laddove fosse necessario un ritocco estetico o per sopraggiunti problemi al setto nasale.

Greta PeddioLocal Guide
Read More
Ho effettuato una liposcultura dal Prof Del Gaudio, grande professionalità e gentilezza di tutto lo staff medico. Velocità e organizzazione top. Ho scelto la struttura di Firenze, ottima. In futuro mi rivolgerò sicuramente a loro per altre cure. Consigliatissimo!!! Un grazie particolare a F. l'assistente del Professore, competente, educata e riesce a metterti a proprio agio, questo è saper fare il proprio lavoro! Bravi tutti.
Iundra Banci@username
Read More
Buonasera!!!! Posso dire finalmente DI QUNTO SONO FELICE dopo essere passata tra le mani del prof. Vincenzo Del Gaudio!!! Era il mio sogno da tanti tanti anni e finalmente sono riuscita a realizzarlo, sì!!! Ho rifatto il seno a febbraio quasi 2 mesi fa, è andato oltre alle mie aspettative e tanto di più. Il professore come persona, lo staff.... L'anestesista.... Il posto.... ragazze non ce n'è!!!!! Il TOP!!!!!!! CREDETEMI😍🙏Fidatevi e affidatevi!!!!!! Valeria.
Antonella Pennacchiotti@username
Read More
Ho fatto l’intervento di mastopessi un mese fa. Mi sono trovata a mio agio con tutto lo staff sia prima che dopo l’intervento e sono stata seguita con molta attenzione e professionalità. Ho sempre avuto risposte professionali ad ogni mia richiesta. Sono in fase di guarigione definitiva ed il risultato è bellissimo e femminile ma non eccessivo.
Previous
Next

Contatti

"*" indica i campi obbligatori

Nome*

La rinoplastica è l’intervento di chirurgia estetica finalizzato a correggere la forma e le dimensioni del naso, andando così a migliorare l’armonia dell’intero viso ma senza stravolgerlo, garantendo un effetto naturale e definitivo.

Per questo motivo alla rinoplastica si possono anche associare, a seconda delle esigenze, altri interventi, come una mentoplastica, per il miglioramento generale del profilo: ne parleremo più avanti.

La rinoplastica è indicata in tutti quei casi in cui il paziente non è a suo agio o non gradisce la forma del suo naso e desidera cambiarla per armonizzarla meglio con il resto del volto, o ancora in tutti i casi in cui la forma del naso provoca problemi funzionali di respirazione: in tal caso si parla di rinosettoplastica, intervento che approfondiremo più avanti.

acconsento al trattamento dei dati. Per maggiori informazioni leggi la Privacy Policy

Foto intervento

Contatti

UN REGALO PER TE!

Per tutti gli interventi effettuati o bloccati entro il 31 Dicembre 2022 uno sconto del 25%.

Per tutti gli interventi effettuati o bloccati entro il 31 Dicembre 2022 uno sconto del 25%.
This is default text for notification bar
× Whatsapp Available on SundayMondayTuesdayWednesdayThursdayFridaySaturday